Home page Scrivi  
   
  WelfareLombardia: punto laico di informazione e di impegno sociale
www.welfareeuropa.it www.welfareitalia.it www.welfarenetwork.it www.welfarecremona.it
 
Chi siamo Links Contatti Collabora con noi
... News Lombardia
 News da

... Welfare canali
Attualità
Costituente Lombarda PD
Costituente PD
Cronaca Lombarda
Cultura
Dal Mondo
Dall' Italia
Dall'Europa
Economia
Ecumenici
Eventi Lombardi
Il caso Tamoil
In Breve
L'Opinione
Lettere a WL
Mediateca
Pace
Pirellone News
Politica
Radio Londra
Sociale
Ultimissime dalla Lombardia
Volontariato
Welfare


... in breve
... Top five links












 Volontariato

18 Marzo, 2008
Le sorprese del nuovo Statuto Regionale
Comunicato Stampa suul'approvazione in prima lettura del nuovo Statuto Regionale

Campagna "Acqua pubblica ci metto la firma" Comitato promotore provinciale cremonese

Comunicato Stampa suul'approvazione in prima lettura del nuovo Statuto Regionale

LE SORPRESE DEL NUOVO STATUTO REGIONALE.

Esiste una democrazia formale e ne esiste una  sostanziale. Sempre più purtroppo si tende a ridurla al solo elemento tecnico-formale (quello delle elezioni) riducendo quello sostanziale,  che fondamentalmente si basa sulla pratica della partecipazione. La partecipazione si attua in molti modi ed ha alcuni pregi di assoluto rilievo: aiuta a raggiungere scelte politiche condivise dalla popolazione, riduce la distanza tra cittadini e governi (e politica) ed  è una importantissima scuola di formazione per noi cittadini.

Il consiglio regionale lombardo, purtroppo, sta operando in questi giorni scelte contrarie a questo virtuoso indirizzo. All’articolo 51 del nuovo Statuto Regionale, approvato nei giorni scorsi in prima lettura, si stabilisce infatti che il referendum abrogativo regionale possa essere richiesto da 4 consigli provinciali (sono 3 nella formulazione ora vigente), oppure da 150 comuni (il triplo dei 50 ora sufficienti), o da 300.000 cittadini (molto più del triplo del limite odierno). Per noi del Comitato Acqua Pubblica sarebbe sin troppo facile vedere in questa nuova norma così fortemente restrittiva una conseguenza diretta del referendum recentemente richiesto ed ottenuto da 132 sindaci lombardi per richiedere l’abrogazione delle norme regionali che obbligano alla privatizzazione dell’acqua.

Pensare a una piccola vendetta vorrebbe dire da una parte forse peccare di superbia (e poi il merito non è nostro, ma dei sindaci che l’hanno richiesto), dall’altra sicuramente sminuire la reale portata di questo macigno calato sulle dita dei cittadini. La realtà è che il prossimo futuro sarà affollato di decisioni importanti per il territorio, di grande impatto per la salute, l’ambiente, i soldi di tutti i lombardi. E’ chiaro a tutti che in questo modo chiunque prossimamente governerà la Lombardia si vuole spianare la strada, eliminando ogni possibile ostacolo che venga dai cittadini o dai sindaci. Una norma simile è una pietra tombale sulle reali possibilità di intervenire efficacemente sulle decisioni regionali da parte della cittadinanza organizzata (e informata) e da parte soprattutto dei sindaci dei paesi più piccoli, proprio quelli sui territori dei quali (guarda caso) in questi ultimi mesi si riversano richieste (ad esempio) di costruzione di nuove centrali. Quelli per i quali dire un “no” pur di salvaguardare il proprio bene comune territorio è già oggi difficile.

Il Comitato Acqua Pubblica rivolge quindi un appello a tutte le forze politiche perché recedano da questo proposito modificando le norme in oggetto prima della seconda lettura (che avverrà tra due mesi) e soprattutto invita tutti i cittadini, i comitati del territorio, i sindacati, le associazioni grandi e piccole, i sindaci dei centri piccoli e meno piccoli perché si facciano sentire e non assistano indifferenti a questa preoccupante sottrazione di spazi democratici. Le nuove norme sono state votate compattamente da centro destra e centro sinistra, uniti nel tessere le lodi del nuovo statuto, quindi la battaglia è difficile; però solo muovendosi e difendendo i nostri diritti siamo in grado di affermare il nostro essere consapevolmente cittadini.

 

 

Referenti del Comitato provinciale cremonese di appoggio alla campagna:

- Francesca Berardi - Cremona, cell. 338 / 7491876, e-mail francesca_berardi@hotmail.com

- Giacomo Bazzani - Cremona, cell. 338 / 3748171, e-mail ciranored@fastpiu.it

- Giampiero Carotti - Soresina, tel. 0374 / 341362 (segreteria tel.), e-mail giacarot@tin.it

Info e Contatti nazionali per la Campagna "Acqua Pubblica, ci metto la firma!":

www.acquabenecomune.org - Tel/Fax: 06/68136225

 


       


 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 3171 | Inviati: 1 | Stampato: 142)

Prossime:
Lavoro, PD , continuit del rapporto, condivisione degli obiettivi aziendale e piu' formazione. – 05 Aprile, 2008
La UISP Milano vi invita al 1 seminario sul Bilancio Partecipato – 02 Aprile, 2008
Mantova,Volontariamente abili: formazione per volontari – 26 Marzo, 2008
Anci Lombardia. La piattaforma per le elezioni politiche – 21 Marzo, 2008
Cremona. Giornate di impegno contro le mafie – 20 Marzo, 2008

Precedenti:
Milano.Governance nel volontariato: identità e modelli – 14 Marzo, 2008
Lodi. Progetto di reintroduzione della cicogna Bianca – 12 Marzo, 2008
L'università entra nelle scuole superiori. – 07 Marzo, 2008
Il PD propone uno Sportello Unitario per tutti i servizi. – 27 Febbraio, 2008
Visita al carcere di San Vittore – 17 Febbraio, 2008








... dalle Province

• Bergamo. POESIA DI NATALE 2010
• Brescia. Il Prefetto di Brescia ha visitato i luoghi simbolo della Città di Lonato del Garda
• Como. frontalieri alla manifestazione europea del 29 settembre a Bruxelles
• Crema. Cappella Cantone non deve diventare una nuova Terzigno
• Cremona. Corso per barman
• Lecco.Dibattito su acqua pubblica
• Lodi.L’Italia dei Valori della Provincia di Lodi si struttura
• Mantova.Eventi di dicembre a Villa Maddalena di Goito
• Milano.Invito a partecipare alla serata di poesia con FRANZ KRAUSPENHAAR
• Milano. AltriMondiali by Matatu
• Milano. Nuovo numero di Altreconomia
• Monza: Concorso di Pittura “Paesaggi di Brianza” 2010 - II edizione
• Pavia. Fiaccolata contro la violenza fascista
• Sondrio.Gravedona: raccolti 35 quintali di lana grazie agli allevatori del Lario e del Ceresio
• Varese. Esordio per due nuovi assessori.





| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email |
"  www.welfarelombardia.it supplemento di www.welfareitalia.it , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Lombardia si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Lombardia 2002 - 2009